A Roma La Manifestazione “Sport, Natura E Cultura” Del Progetto SportAperto Nel Parco Intitolato Alla Pace
A Roma la manifestazione “Sport, Natura e Cultura” del progetto SportAperto nel Parco intitolato alla Pace
Il progetto SportAperto parte anche nei parchi della capitale, con la manifestazione “Sport, Natura e…

A Roma la manifestazione “Sport, Natura e Cultura” del progetto SportAperto nel Parco intitolato alla Pace

Il progetto SportAperto parte anche nei parchi della capitale, con la manifestazione “Sport, Natura e Cultura” organizzata dal Centro Regionale Sportivo Libertas Lazio, in collaborazione con l’ASD Indian Yoga Academy del Maestro Francesco Barberi, all’interno del Parco Collina della Pace a Roma.

Un evento che ha restituito ai cittadini uno spazio importante, non solo da un punto di vista naturalistico, ma anche simbolico. Il Parco è infatti l’unica area verde di una zona periferica di Roma, la borgata Finocchio, che ha vissuto momenti difficili e che ha rappresentato spesso un ambiente complesso per i suoi stessi abitanti. I cittadini hanno infatti fortemente voluto questo parco e hanno dovuto lottare per ottenerlo.

Questo spazio era infatti di proprietà di un componente della banda della Magliana, posto sotto sequestro dalla magistratura e rimasto abbandonato per anni, fino alla riconquista da parte dei cittadini che ogni giorno continuano a pretendere che il parco venga curato e protetto dall’amministrazione comunale.  Il parco sarebbe in totale abbandono se non fosse per l’Associazione Collina della Pace e per il suo presidente, Luigi Di Bernardo, che giornalmente lo presidiano e settimanalmente ne organizzano la pulizia.

Riuscire a creare un momento di sport e condivisione in questo luogo, restituendo alle persone il piacere del proprio quartiere è stato per noi emozionante. L’obiettivo era quello di far conoscere fuori dai confini di quartiere questo parco intitolato alla pace, sensibilizzando anche i nostri associati sull’importanza di difendere quest’area dal degrado e dal vandalismo attraverso lo sport.

Alla manifestazione hanno preso parte 70 bambini, non solo delle nostre Asd, ma anche tutti quei bambini che si trovavano all’interno del parco e si sono avvicinati con curiosità e voglia di partecipare all’attività sportiva.

In punti del parco, lo sport ha trasformato l’atmosfera coinvolgendo tutti in un percorso ludico motorio in cui scoprire la cultura e la passione sportiva.

Alcuni bimbi sono stati convolti anche all’interno della biblioteca per avvicinarsi alla lettura di libri dedicati allo sport e alla natura per ragionare insieme su come attività fisica, ambiente e cultura possano insieme rispondere ai bisogni della società.

Tutti i bambini hanno espresso con un pensiero o con una foto quale fosse per loro il rapporto tra Sport e Natura.

Nel corso della manifestazione, tutti i ragazzi presenti, dai più piccoli ai più grandi, hanno intrattenuto i presenti nello spazio dove era stato allestito il tatami con una dimostrazione di JU JITSU, guidati dal Maestro Barberi, presenza storica della Libertas.

Nella manifestazione sono stati coinvolti tutti i genitori che hanno dato il loro supporto nella fase di preparazione della manifestazione e negli allestimenti.

A tutti i presenti è stato consegnata, dal Presidente del Centro Regionale Libertas del Lazio, Vincenzo Corso, una medaglia di partecipazione in ricordo della giornata.

La Libertas San Saba Under 21 Raggiunge Un Ottimo Secondo Posto Nella Final Four Dell’Euroma Stadium All’Eur
La Libertas San Saba Under 21 raggiunge un ottimo secondo posto nella Final Four dell’Euroma Stadium all’Eur
Tre giornate di buon hockey all’Euroma Stadium di Roma Eur con le quattro squadre under…

La Libertas San Saba Under 21 raggiunge un ottimo secondo posto nella Final Four dell’Euroma Stadium all’Eur

Tre giornate di buon hockey all’Euroma Stadium di Roma Eur con le quattro squadre under 21 che avevano guadagnato l’accesso alla finale . Partite tirate e punteggi di misura , ma il campo ha dato ragione al Cus Pisa , che ha così bissato il titolo senior rendendo felice il suo “patron “ Riccardo Vanni . Le ragazze di Giorgi hanno vinto con le rossoblu romane per 1 a 0 con un corto della Puglisi che ha deciso l’incontro . Non sono bastati i due successi con Ferrini ( 1 a 0) ed Argentia ( 3 a 2 ) alle ragazze romane di Pato Mongiano per bissare lo scudetto dello scorso anno ma sono stati sufficienti per arrivare ad un onorevole secondo posto . A seguire Ferrini ed Argentia, capaci comunque di buone prestazioni , che hanno reso la Final Four quanto mai combattuta. Buona l’organizzazione a detta degli addetti ai lavori e soddisfatto , nonostante il mancato successo , il Presidente della Libertas San Saba Pierpaolo Sarnari : “ Le ragazze hanno fatto il loro dovere con grande impegno e siamo arrivati veramente ad un passo dal titolo . La sconfitta di misura con il Cus Pisa è stata decisiva ma le toscane, in effetti , hanno dimostrato di essere la squadra più completa nei reparti. Siamo molto felici dei complimenti ricevuti per l’organizzazione dell’evento dalle squadre , gli arbitri e anche dai Consiglieri federali presenti, dal Presidente del CR Lazio e dal Presidente Federale che ieri ci ha mandato un cordialissimo e gradito messaggio. Era la prima manifestazione di livello che si organizza all’Euroma Stadium ed abbiamo cercato di fare il massimo possibile . Lo staff societario si è prodigato con la solita professionalità e passione e siamo veramente soddisfatti di questo risultato organizzativo.”
Questi i risultati e la classifica della Final Four :
Libertas S. Saba – Ferrini 1-0; Cus Pisa – Argentia 2-1; Libertas San Saba – Cus Pisa 0-1; Ferrini – Argentia 2-1 ; Cus Pisa- Ferrini 1-1; Libertas San Saba – Argentia 3-2
Classifica : Cus Pisa 7, Libertas San Saba 6 , Ferrini 4, Argentia 0.

Al Palatorrino Di Roma Il Trofeo Interregionale Karate Libertas Per Una Giornata Di Sport E Divertimento
Al Palatorrino di Roma il Trofeo Interregionale Karate Libertas per una giornata di sport e divertimento
Nella giornata di domenica 23 aprile, si è svolto, presso il PalaTorrino, a Roma il…

Al Palatorrino di Roma il Trofeo Interregionale Karate Libertas per una giornata di sport e divertimento

Nella giornata di domenica 23 aprile, si è svolto, presso il PalaTorrino, a Roma il Trofeo Interregionale Karate organizzato dalla LIBERTAS, in collaborazione con il Karate Italia.

Con una nutrita partecipazione, tra atleti di kata e kumite la giornata si è svolta all’insegna dello sport e del divertimento: iniziate nella mattina con gli atleti più giovani e nel pomeriggio con i più grandi, le gare si sono svolte nel rispetto dei tempi prefissati grazie in particolare al forte impegno di arbitri, coach e maestri che dedicandosi ai ragazzi hanno permesso il tranquillo svolgimento dell’attività.

Per gli atleti è stata un’esperienza costruttiva e di unione: la competizione come evento permette una crescita a livello sportivo e della persona grazie al confronto con i compagni e soprattutto con se stessi; gareggiando si imparano i propri limiti, la gestione delle emozioni e ci si sprona al miglioramento, ed è proprio in questi contesti che si stringono amicizie e si creano squadre unite, atleti che si aiutano l’uno con l’altro e che se dentro il tatami si chiamano avversari, fuori si stringono la mano e si chiamano amici.

L’atmosfera creata grazie all’organizzazione della LIBERTAS, del Presidente regionale Lazio Enzo Corso presente alla manifestazione e dal Presidente provinciale Carlo Dalia, con la guida esperta e infaticabile del Pesidente Karate Italia M° Roberto De Luca, che con il suo staff, Daniela Ortenzi, Valter Magistri, dott. Marco Gaudenzi e tanti altri, come al solito hanno realizzato un ambiente ottimale, sereno e costruttivo, e credo che questo sia fondamentale per gli atleti e le società sportive che tanto del loro tempo impegnano per questi momenti di agonismo.

Da qui in avanti l’intero movimento del Karate Libertas si augura che un’esperienza come questa possa ripetersi, dando gli ottimi risultati che ha presentato; in linea con questo pensiero un ultimo e ulteriore ringraziamento va proprio alla LIBERTAS e a tutti i maestri e operatori di gara che si sono impegnati nella manifestazione.

“Uniti Per Passione”, Uno Slogan Che Unisce E Rafforza Il Karate Libertas In Vista Degli Scenari Futuri
“Uniti per Passione”, uno slogan che unisce e rafforza il Karate Libertas in vista degli scenari futuri
Grande successo per la manifestazione organizzata domenica 19 febbraio 2017 presso il Palalaghetto di Monte…

“Uniti per Passione”, uno slogan che unisce e rafforza il Karate Libertas in vista degli scenari futuri

Grande successo per la manifestazione organizzata domenica 19 febbraio 2017 presso il Palalaghetto di Monte Compatri Roma dal Presidente Karate Italia M° Roberto De Luca con il sodalizio in convenzione e patrocinio del Comitato Regionale Lazio della LIBERTAS, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti nella persona del Presidente C.R.L. Libertas dott. Enzo Corso e del Presidente Provinciale Roma dott. Carlo Dalia, che si sono impegnati, da subito, per poter organizzare al meglio la manifestazione sportiva, con l’obbiettivo, prossimo futuro, di sviluppare il karate LIBERTAS anche nel centro sud, convergendo con il Dipartimento Karate Libertas, già presente nel nord Italia, che è perfettamente ben strutturato e organizzato dai responsabili dott. Paolo Bonora e M° Giampaolo Zacchè.
Alla competizione erano presenti scuole di stile Shoto, Goju, Wado e Shito, un ruolo molto importante lo hanno svolto gli arbitri, che sono stati in grado di condurre la competizione, nelle tre aree gi gara, con la solita professionalità e passione, con un unico fine: la promozione di questa antica disciplina orientale, con spirito di amicizia, coinvolgendo tutti i presenti dei 19 club del Lazio e una dall’Umbria, per un totale di 270 partecipanti iscritti. Ci scusiamo per gli amici delle società, che hanno fatto richiesta di iscrizione fuori termine, che per comprensibili motivi organizzativi non sono state accolte.
Bella prova di tutti i giovani atleti, i veri protagonisti di questa bella giornata di sport, che si sono espressi al meglio delle loro possibilità, nelle specialità del kata e kumite individuale di karate, delle classi: Bambini (fino a 7 anni); Ragazzi (8-9 anni); Speranze (10-11 anni); Esordienti (12-13 anni); Cadetti A (14-15 anni); Cadetti B (16-17 anni); Master (+ 36 anni).

Il Pres. K.I. e Vice Presidente W.F.F. (World Fudokan Federation) Roberto De Luca ha dichiarato:
Un grande ringraziamento e infinita riconoscenza a tutti quelli che hanno dimostrato fiducia e che non hanno fatto mancare il loro appoggio in questo momento di transizione, verso il nuovo percorso con la LIBERTAS.
Al termine della gara, puntuale, come da programma alle ore 17.00, sentire i tecnici che si complimentavano e chiedevano a quando la prossima manifestazione sportiva, vedere i genitori degli atleti soddisfatti e sorridenti, e incontrare per un semplice saluto gli amici “veri” che non hanno potuto partecipare con i loro allievi, ci ripagano e ci lusingano, dimostrandoci che siamo sulla strada giusta
.

Uniti per passione, questo è il motto del Karate Italia, che con convinzione utilizzeremo nei fatti, perché ogni Dirigente, Società, Tecnico, Uff. di gara e atleta sia libero di scegliere e decidere, conservando la propria dignità personale, di come, dove e quando partecipare con chi vuole, senza obblighi di impedimento con regole capestro, emanate attraverso comunicati, da altre Associazioni Sportive Dilettantistiche di karate.
Concludendo, un successo inaspettato, e tornando a casa, stanco ma molto soddisfatto, sto riflettendo su come poter migliorare la prossima manifestazione in programma ad Aprile.
Buon karate a tutti. UNITI PER PASSIONE!

Maestro Roberto De Luca

L’Asd Libertas Pilastro Di Viterbo Festeggia I 25 Anni Di Attività. Auguri Per Altri 25 Anni Pieni Di Soddisfazioni
L’Asd Libertas Pilastro di Viterbo festeggia i 25 anni di attività. Auguri per altri 25 anni pieni di soddisfazioni
L’associazione Libertas Pilastro compie 25 anni, nasce ufficiosamente nel settembre del 1991 in seno alla…

L’Asd Libertas Pilastro di Viterbo festeggia i 25 anni di attività. Auguri per altri 25 anni pieni di soddisfazioni

L’associazione Libertas Pilastro compie 25 anni, nasce ufficiosamente nel settembre del 1991 in seno alla Parrocchia Sacro Cuore di Gesù per volontà di alcuni genitori con l’intento di far praticare ai propri ragazzi varie attività. Si inizia con il minibasket, danza classica e moderna e ballo.

Ufficialmente già il 5 gennaio 1992 andò in scena lo spettacolo di arte varia “I giovani per gli anziani”, cui seguirono altre belle rassegne e alla fine del primo anno, e così l’anno successivo, ci si rese conto del grande successo avuto nelle varie attività, ciò fece da sprone per il futuro.

Nel 1994 si aggiunge alle altre attività il Pattinaggio Artistico che sarebbe diventato in seguito punto di forza della Libertas Pilastro, proseguono intanto in ogni periodo dell’anno le varie manifestazioni (Feste per gli Anziani, Carnevale dei Bambini, Saggi Spettacolo, Corsi estivi “Sport Estate”) tenendo sempre ben presente l’aspetto sociale ed umanitario collaborando con l’UNICEF, l’ADMO, l’ANDOS, la CARITAS ed altre associazioni umanitarie.

Continua negli anni successivi l’ascesa del Pattinaggio Artistico sia nella quantità che nella qualità degli atleti e cominciano ad arrivare i primi successi, con gli atleti del pattinaggio la società rionale vanta nel corso degli anni numerosi titoli provinciali, regionali, italiani e internazionali (europei) e sul podio ai campionati mondiali di Roma (2005), Australia (2007) Colombia (2015).

Un traguardo molto importante per le nozze d’argento con lo sport della società presieduta da Vera Turchetti che con la sua caparbietà e dei suoi collaboratori e con il sostegno finanziario della parrocchia Sacro Cuore, con i parroci Don Enzo Aquilani e Don Flavio Valeri, sono riusciti a dotare il quartiere e la città di Viterbo di un impianto polivalente non solo per il pattinaggio, in questi 25 anni hanno praticato vari sport circa 1.500 bambini e ragazzi, a cui è stato insegnato non solo l’attività sportiva ma anche regole di comportamento, alcuni di questi sono diventati istruttori federali e tutt’ora operano nella società ed altrove, infine dura tutt’ora la collaborazione di solidarietà con enti umanitari. I dirigenti dell’ASD Libertas Pilastro augurano a tutti un Felice, Sereno e Prospero anno 2017.

PADLE SUMMER TOUR: 2° Torneo Amatoriale Di Paddle Tennis Libertas – Prima Tappa Presso L’Hill23
PADLE SUMMER TOUR: 2° torneo amatoriale di Paddle tennis Libertas – Prima Tappa presso l’Hill23
È in partenza il 2 e 3 luglio 2016, la prima Tappa del 2° torneo…

PADLE SUMMER TOUR: 2° torneo amatoriale di Paddle tennis Libertas – Prima Tappa presso l’Hill23

È in partenza il 2 e 3 luglio 2016, la prima Tappa del 2° torneo amatoriale di Paddle Tennis Libertas “PADLE SUMMER TOUR”, che si terrà presso la Juvenia ssd, in Via Ischia di Castro 152 a Roma.

Il torneo è aperto a tutti gli appassionati e amatori del padel.

Le partite si disputeranno in prima mattinata e tardo pomeriggio/sera.

Per iscriversi, potete inviare un’e-mail a paddletennisromalibertas@gmail.com entro e non oltre il 30 giugno (Fino ad esaurimento posti).

Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento.

Vi aspettiamo numerosi!!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie di Google Analytics per monitorare le visite e per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o se clicchi su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi